22 aprile 2021

PULIRE CI PUò EVITARE DI CURARE?

Chi ha un pet probabilmente si è imbattuto in un affezione molto comune: l'otite.

Questa è molto più frequente in alcune razze quali cocker, labrador e bassotti, che per conformazione anatomica dell'orecchio, risultano maggiormente predisposti a questo tipo di patologia.

E’ quindi di fondamentale importanza la pulizia dell'orecchio, una pratica molto semplice da attuare.

Prima di tutto effettuiamo un** esame visivo** dell'orecchio e ci accertiamo che non ci siano ferite e/o secrezioni (in questo caso ci rivolgeremo direttamente al veterinario) e che la superficie dell'orecchio risulti di colore rosaceo.

Dopo aver messo il cane in una posizione comoda, procediamo con la** pulizia del padiglione auricolare**.

Questa potrà avvenire utilizzando una soluzione detergente a base non alcolica, che può essere irritante ed una garza sterile avvolta intorno al nostro dito, facendo attenzione a non penetrare in profondità e massaggiando per qualche minuto.

Possiamo anche utilizzare delle salviettine disinfettanti per rimuovere lo sporco ed il cerume ed eventuali oggetti estranei come fili d'erba o sabbia...

Qualora ci accorgessimo che vi è una sostanziosa produzione di CERUME, possiamo, in alternativa, ricorrere all'utilizzo di ceruminolitici, che applicheremo nel padiglione auricolare e nel condotto uditivo.

In questo caso lasciamo agire il prodotto per qualche minuto, per poi rimuovere l'eccesso con la solita garza avvolta intorno al dito. Questa operazione può essere ripetuta 1-2 volte a settimana.

Piccola annotazione: se al nostro pet è stata diagnosticata un’otite esterna e quindi se è stato prescritto un farmaco ad uso locale per trattare la patologia, ricordiamoci di utilizzare il ceruminolitico prima di applicare il farmaco, poiché per il farmaco l'eccesso di cerume costituirà una barriera difficile da attraversare, rendendo quasi o del tutto inefficace la terapia applicata.

Queste semplici pratiche di igiene possono ridurre le recidive di otiti o evitarle del tutto.

Quindi la risposta alla domanda: “Pulire ci può evita di curare?”, la risposta è certamente: “SI!”.


Ultimi articoli

06 luglio 2021

L' ESTATE TI STANCA?

E' ormai noto a tutti che le alte temperature hanno un impatto negativo sulla salute dell'uomo. Stanchezza,...

22 aprile 2021

PULIRE CI PUò EVITARE DI CURARE?

Chi ha un pet probabilmente si è imbattuto in un affezione molto comune: l'otite.

Questa è molto più frequente in alcune razze quali cocker, labrador e bassotti, che per conformazione anatomica...

20 aprile 2021

MALEDETTA PRIMAVERA?

Cosa succede?

**Incontriamo l'allergene(sensibilizzazione) ed il successivo contatto soprattutto a livello della mucosa nasale, deteminerà la risposta anticorpale IgE mediata con il rilascio di Istamina...